Crea sito
Chi siamo Come organizzare un viaggio spendendo poco Kit del viaggiatore
Newsletter Firma il nostro Guestbook Il nostro sito gemello

Viaggi fatti e documentati

Fuerteventura (Canarie)
Lanzarote (Canarie)
USA: Parchi dell'ovest MauritiusCapo VerdeAtene
Santorini (Grecia)
Ios (Grecia)
Naxos (Grecia)
Ecuador
Galapagos
SeychellesYucatan (Messico)Giravaru (Maldive)Bodu Huraa (Maldive)

Un'altra grande passione:
LA LETTURA



Home page


ECUADOR E GALAPAGOS
- CLIMA -


Le nostre foto alle Galapagos                            Le nostre foto in Ecuador


CLIMA: IN QUALE PERIODO ANDARE
Prima di tutto ricordatevi che gli ecuadoriani hanno questo adagio: l’aspetto più prevedibile del clima di questo paese è … l’imprevedibilità! Questo vale soprattutto per il continente dove, in un solo giorno, si possono sperimentare anche tutte e quattro le stagioni.
In ogni caso è bene fare una distinzione tra il clima del continente e quello delle Galapagos, che trovandosi a più di mille chilometri dall’Ecuador hanno delle condizioni metereologiche ben diverse, influenzate principalmente dalle correnti oceaniche.
L’Ecuador è diviso in quattro regioni naturali: la costa, la Cordigliera delle Ande, l’Amazzonia e le Galapagos. Ad ognuna di esse corrisponde un clima diverso. Noi vi indicheremo solo i due climi che hanno interessato il nostro tour: Cordigliera delle Ande e Galapagos.

Cordigliera delle Ande
L’Ecuador si trova proprio sulla linea dell’equatore quindi ci sono due stagioni: il periodo secco (da aprile a settembre) e quello delle piogge (da ottobre a marzo). Nella via dei vulcani (sulla Cordigliera delle Ande) le temperature possono raggiungere anche gli 8 gradi. La stagione migliore per avere una buona visibilità dei vulcani dovrebbe essere tra ottobre e febbraio nella Cordigliera Orientale e tra giugno e settembre nella Cordigliera Occidentale.
Noi abbiamo fatto questo percorso nel periodo delle piogge ma non abbiamo mai incontrato una sola goccia d’acqua. Il clima era primaverile e il cielo terso. Durante il giorno si stava in maglietta o con un maglioncino di cotone. La sera e la mattina presto ci si doveva vestire un po’ più pesanti, a volte utilizzando anche indumenti di lana (soprattutto in alta quota).

Isole Galapagos
Alle isole Galapagos il clima è sempre temperato e la stagione delle piogge va da gennaio ad aprile. Il periodo migliore per visitarle dovrebbe essere il mese di maggio, novembre e gennaio perché ci sono tre ottime condizioni: non fa molto caldo, c’è pochissima pioggia e ci sono pochi turisti.
Ricordatevi però che nei periodi di minore afflusso turistico le barche sono spesso in riparazione, soprattutto nel mese si ottobre.


SOLE
Il sole in Ecuador è molto forte quindi regolatevi di conseguenza in base al colore della vostra pelle. Sia alle Galapagos che sul continente utilizzate sempre delle creme solari anche se il cielo vi sembra nuvoloso. Inoltre, se solitamente avete problemi di herpes sulle labbra, portatevi una protezione totale (lo stick che si usa anche per sciare).




INDICE Ecuador e Galapagos:

TORNA A Ecuador e Galapagos

Come spendere poco

In quale periodo andare (clima)

La durata ideale del viaggio

Come organizzare il viaggio
Guida


Volo internazionale e tassa di uscita

Crociera Galapagos e voli interni

Isole Galapagos

Siti geofisici

Lingue parlate
Moneta
Telefonate e Internet Point


Donne e omosessuali

Vaccini e farmaci

Cosa portare

Alberghi (bagni)

Ristoranti e cibo

Sicurezza e furti

Mezzi di trasporto locali

Escursioni in loco
Mercati e shopping


Costo del viaggio

Il nostro tour (con la cartina)

Versione integrale del diario di viaggio in Ecuador e Galapagos