Crea sito
Chi siamo Come organizzare un viaggio spendendo poco Kit del viaggiatore
Newsletter Firma il nostro Guestbook Il nostro sito gemello

Viaggi fatti e documentati

Fuerteventura (Canarie)
Lanzarote (Canarie)
USA: Parchi dell'ovest MauritiusCapo VerdeAtene
Santorini (Grecia)
Ios (Grecia)
Naxos (Grecia)
Ecuador
Galapagos
SeychellesYucatan (Messico)Giravaru (Maldive)Bodu Huraa (Maldive)

Un'altra grande passione:
LA LETTURA



Home page


ECUADOR E GALAPAGOS
- COSA PORTARE ALLE GALAPAGOS -

- COSA PORTARE IN ECUADOR -


Le nostre foto alle Galapagos                            Le nostre foto in Ecuador


COSA PORTARE
Cosa mettere in valigia? Come sempre cosa portare dipende da voi ma il mio consiglio è di cercate di portare il meno possibile. Viaggiare leggeri in Ecuador è fondamentale dato che si tratta di un vacanza itinerante. Portare un bagaglio leggero forse non sarà facile dato che dovrete avere con voi due tipi di abbigliamento diversi (da mare e da montagna) ma è strategico per muoversi liberamente. Inoltre se deciderete di avvalervi dei mezzi locali (bus, treni,…) gli spostamenti saranno più facili se sarete più leggeri.
Molti alberghi del continente danno la possibilità ai turisti di lasciare in deposito i bagagli con i vestiti pesanti di modo che si possa andare alle Galapagos con un semplice zaino. Una volta tornati in Ecuador si recupera il tutto e si può così iniziare il tour sul continente.
Ecco cosa portare:

Cosa portare alle Galapagos
• Occhiali da sole e cappellino
• Maschere e pinne in genere vengono fornite dallo yacht (nel nostro le davano gratis ma è sempre meglio essere tra i primi a scegliere le pinne perché altrimenti si potrebbe non trovare la misura giusta)
• k-way (in barca è utilissimo sia per ripararsi dal vento che dalla pioggerellina)
• maglioncino di cotone per la sera
• una bustina di plastica che si possa chiudere ermeticamente. Utile per riporre telecamera e macchina fotografica durante gli spostamenti con la barca più piccola (il panga). Purtroppo a qualche turista (il mio amico Giorgio ad esempio) è successo che la barca si capovolgesse a causa del mare mosso o dell’incompetenza del marinaio.
• torcia se si visita l’Isla Española perchè vicino al Post Office c’è una grotta lavica;
• creme solari a protezione molto alta. Siete all’equatore!
• bottiglie vuote o borraccia che si possono riempire sulla barca e che sono utili durante le passeggiate che si fanno quotidianamente per esplorare le isole (a volte durano anche un paio d’ore)
• tappi per le orecchie se si sceglie uno yacht economico e disgraziatamente la propria stanza è vicina al motore. A volte comunque si è svegliati dai leoni marini. Un  risveglio decisamente sui generis ma emozionante
• adattatore per la corrente
• asciugamani da mare (o parei molto grandi). Le barche economiche non li forniscono
• una vecchia maglietta per nuotare, utile se vi ci si scotta
• phon
• generi di conforto (biscotti,...). Nelle crociere economiche non si muore certo di fame ma spesso ci si alza presto la mattina per fare un’escursione prima di colazione. Se a stomaco vuoto si ha qualche difficoltà a carburare un po’ di cibo potrebbe essere prezioso.
• guida Lonely Planet
• farmaci
• molti sostengono che per fare le camminate sulle isole servano gli scarponcini da trekking. Personalmente mi sono trovata benissimo con i sandali da trekking (modello “tedesco”) e con delle scarpe da ginnastica (che ho usato una volta sola). La nostra guida, invece, andava sempre a piedi nudi. Anche se, onestamente, non so come facesse: il suolo era caldissimo e sovente roccioso.
Portatevi delle scarpe vecchie, che non vi importa di rovinare, perché spesso le rocce sono taglienti.

Non lasciate a casa la telecamera!!! Cosa? Non ce l’avete? Compratela! Alle Galapagos vedrete tantissimi animali e solo con la telecamera riuscirete a riprenderli in movimento. Spesso capita di assistere a delle scene a cui solo la telecamera può rendere un po’ di giustizia dato che riesce a cogliere suoni e movimenti.

Cosa portare in Ecuador
• tappi per le orecchie: possono essere utili quando si dorme in città più popolate e rumorose (come Quito o Cuenca);
• k-way e ombrelli;
• dei vestiti pesanti (che si possono anche acquistare nei mercatini locali per pochi dollari);
• guanti e pantaloncini per la bicicletta se si ha intenzione di usarla a Baños;
• salviettine umide (utili quando si viaggia in autobus e ci si vuole lavare le mani per mangiare qualcosa);
• creme solari:
• un lucchetto per chiudere la valigia;
• un rotolo di carta igienica che potrebbe essere utile se si frequentano i bagni pubblici o quelli dei terminal (non sempre infatti sono provvisti di carta);
• adattatore corrente;
• phon;
• farmaci;
• scarponi da montagna se si ha intenzione di fare delle passeggiate in alta quota o addirittura delle scalate.

Per altri consigli su cosa portare in Ecuador e alle Galapagos vedi anche il "Kit del viaggiatore".




INDICE Ecuador e Galapagos:

TORNA A Ecuador e Galapagos

Come spendere poco

In quale periodo andare (clima)

La durata ideale del viaggio

Come organizzare il viaggio
Guida


Volo internazionale e tassa di uscita

Crociera Galapagos e voli interni

Isole Galapagos

Siti geofisici

Lingue parlate
Moneta
Telefonate e Internet Point


Donne e omosessuali

Vaccini e farmaci

Cosa portare

Alberghi (bagni)

Ristoranti e cibo

Sicurezza e furti

Mezzi di trasporto locali

Escursioni in loco
Mercati e shopping


Costo del viaggio

Il nostro tour (con la cartina)

Versione integrale del diario di viaggio in Ecuador e Galapagos