Crea sito
Chi siamo Come organizzare un viaggio spendendo poco Kit del viaggiatore
Newsletter Firma il nostro Guestbook Il nostro sito gemello

Viaggi fatti e documentati

Fuerteventura (Canarie)
Lanzarote (Canarie)
USA: Parchi dell'ovest MauritiusCapo VerdeAtene
Santorini (Grecia)
Ios (Grecia)
Naxos (Grecia)
Ecuador
Galàpagos
SeychellesYucatan (Messico)Giravaru (Maldive)Bodu Huraa (Maldive)

Un'altra grande passione:
LA LETTURA



 

SEYCHELLES

- FORMULA DI SOGGIORNO -


Le nostre foto


FORMULA DI SOGGIORNO: Bed and Breakfast, Mezza Pensione o Pensione Completa? E il Self Catering?
A nostro avviso la formula migliore è il Bed and Breakfast (dormire e fare colazione) oppure il Self Catering (camera con cucina attrezzata).
Perché non vanno bene la mezza pensione o la pensione completa? In genere entrambe costano molto (a volte c’è un salto incredibile di prezzo tra la formula Bed and Breakfast e quella Mezza Pensione). Il prezzo alto non è assolutamente giustificato dato che nei ristoranti fuori si paga pochissimo (potrete mangiare con pochi euro). A ciò vanno aggiunti altri due aspetti negativi:
1) se prendete la mezza pensione e poi nella vostra struttura si mangia male vi arrabbierete due volte: la prima perché spenderete di più e la seconda perché vi ciberete di schifezze;
2) vincoli di orari e conseguente mancanza di libertà.

Perché consigliamo il Self Catering? Perché, se vi organizzate bene, non dovrete spendere molto tempo per cucinare e risparmierete ancora di più. Inoltre, dopo qualche giorno di cucina creola non ne potrete più (a noi succede così in tutti i nostri viaggi) e sentirete il bisogno di cose più semplici, dei sapori di casa.
Nei Self Catering vi fanno la camera, vi LAVANO I PIATTI, SISTEMANO LA CUCINA,… insomma, voi dovrete solo cucinare senza l’incombenza di dover lavare e pulire.
Io, per non “lavorare” troppo in cucina, mi sono organizzata così: mi sono portata da casa un barattolo di salsa di pomodoro già pronta, un pacco di pasta (anche se al supermercato di La Digue, aperto recentemente, vendono molti prodotti italiani fra i quali la pasta Barilla), caffè, una moka da due (non ridete, il caffè italiano vi mancherà!), un po’ di olio, un po’ di sale e di zucchero. Mi sono portata anche una bottiglietta di detersivo per i piatti ma non serviva.
Praticamente lì dovevo solo mettere l’acqua sul fuoco, scaldare il sugo e buttare la pasta. Vi sembra una gran fatica?
Una volta ho comprato anche il pesce. Buonissimo, freschissimo e costa pochissimo. Ero sull’autobus quando all’improvviso vedo l’autista fermarsi e ritirare un cartoccetto pieno di pesci da dei pescatori appena rientrati. Allora gli ho chiesto se potevo acquistarlo anch’io. Mi ha detto che dovevo chiederlo ai pescatori e che lui mi avrebbe aspettato (con l’autobus carico di passeggeri!). Senza contrattare (perché non avevo tempo) ho speso 10 rupie (cioè 1 Euro) per due pescioni che abbiamo mangiato in due pasti. Erano spettacolari! Ricordate di farvi pulire il pesce (se vi fa schifo farlo da soli) dai pescatori oppure chiedete alla cameriera del vostro Self Catering (all’Hirondelle di Praslin lo facevano).
Il pesce lo trovate ovunque. A Praslin, dove io l’ho comprato, ci sono pescatori che vanno e vengono con le barche piene di pesci (anche a La Digue è così, basta andare al porto). Sulla Cote D’Or a Praslin allestiscono addirittura dei piccoli banchetti per la vendita del pesce. Li trovate la mattina vicino alla gelateria da Luca.
A Praslin compravamo il pane fresco ogni giorno e la mattina ci facevamo dei bei toast (c’era la tostiera per scaldarli) con una marmellata comprata nel supermercato locale.
I due supermercati che si trovano sulla Cote D’Or sono meno forniti di quello di La Digue, tuttavia credo che, per aver un po’ più di scelta, sia sufficiente andare alla Baie St. Anne, dove dovrebbero esserci negozi più grandi.
Andando in giro può capitare di trovare banane, manghi,… che sono deliziosi. Noi li coglievamo dalle piante e li mangiavamo volentieri. Sembrava quasi di essere tornati indietro nel tempo. Un’esperienza da provare.




INDICE SEYCHELLES:

TORNA A SEYCHELLES

Come spendere poco

In quale periodo andare (clima)

La durata ideale del viaggio

Cosa portare alle Seychelles

Lingue parlate
Zanzare


Voli

Siti utili

Valuta e cambio soldi

Tragitto Mahé-Praslin (volo e nave)

Orari nave Praslin - La Digue

Alberghi

Formula di soggiorno

Ristoranti e cibo

Escursioni

Seychelles: meta per famiglie?

La Digue:
Mezzo di trasporto consigliato - 
Luoghi da visitare - Alberghi (Patatran)Ristoranti

Praslin:
Mezzo di trasporto consigliato - Luoghi da visitare - Alberghi (Hirondelle)Ristoranti


Mahé: 
Mezzo di trasporto consigliato - 
Luoghi da visitare - Alberghi (Daniella's)Ristoranti


Versione integrale del diario di viaggio alle Seychelles